Typeline

Video installazione

16.2 > 10.3.2019

 
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

TYPELINE
Video installazione
MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
16 febbraio – 10 marzo 2019

***Gallery talk 28 feb H 18.30 Fabiola Naldi in conversazione con Roberto Grandi, Lorenzo Balbi, Roberto Paci Dalò e Dina&Solomon.

FB event

Progetto di Griffo–la grande festa delle lettere
A cura di Roberto Paci Dalò e Dina&Solomon
Produzione Dina&Solomon, Giardini Pensili
In collaborazione con MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna 
e Unirsm Design – Università degli Studi della Repubblica di San Marino

Typeline è una video installazione dedicata alla tipografia dinamica che fa del movimento e del tempo i suoi assi portanti. La sequenza di 8 video è il risultato della selezione dei progetti raccolti attraverso la call internazionale di Griffoggl rivolta ad artisti e designer.

Lettere come materia fluida, mutevole e malleabile per trascendere la funzione e dare vita a operazioni complesse in diverse direzioni, dal gioco alla tecnologia, dall’astrazione all’espressione di un tema politico. L’insieme dei progetti dimostra come la materia quotidiana delle lettere, quasi banale e presa per scontata, produce un’ampia varietà di atti, operazioni e mondi, che oscillano tra arte e design. Dalla fusione tra gesto e segno (Tartari Pucci) alla tecnologia interattiva che, anche in modo ludico, dà vita a nuove interazioni tra macchina e significato (Alla, Miranda e Schultzschultz). Le lettere di Rinaldi creano un’ambiente sinestetico e quelle di Hanna si fanno corpo, materia e ritmo. Nelle opere minimali di Moretti e Sinders è radicata una profonda riflessione politica che si realizza con modalità simmetriche e opposte. Mentre Sinders sceglie come unico elemento il testo per una lettura statica e silenziosa, azzerando il movimento e trasferendolo nella persona che guarda, Moretti in un solo attimo mette in relazione suono, segni, movimento e contenuto portando lo spettatore a riflettere su un tema complesso.

Artisti
Matteo Moretti, Yuri Tartari Pucci, Doretta Rinaldi, Caroline Sinders, Gianluca Alla, Schultzschultz, Ivan Miranda, Victoria Hanna

Curatori

Roberto Paci Dalò regista, compositore/interprete, artista visivo. Il suo lavoro ha ricevuto la stima e il sostegno di artisti come Aleksandr Sokurov e John Cage. Guida il gruppo Giardini Pensili col quale presenta proprie opere in musei, festival e teatri in giro per il mondo. Premio Napoli 2015 per la lingua e la cultura italiana e Fellowship Berliner Künstlerprogramm des DAAD. Expert della Commissione Europea, insegna Interaction Design presso UNIRSM dove ha fondato e dirige Usmaradio.

Dina&Solomon Studio di design e comunicazione visiva fondato dopo una collaborazione nata nel 2009 tra i due soci Mirit Wissotzky e Manuel Dall’Olio. Specializzato in branding, gli ambiti di progetto dello studio come food, moda e cultura sono affiancati a iniziative e produzioni nel mondo dell’arte e della cultura grafica. I loro progetti hanno ricevuto diversi riconoscimenti internazionali tra i quali: Red Dot Design Award, European Design Awards, Art Director Club Europe, Cannes Lions, Vinitaly International Packaging Awards. Nell’ambito del progetto griffoggl.com, da loro ideato, il duo ha curato e prodotto la mostra Metodo Simoncini al Museo del patrimonio industriale di Bologna (2017) insieme al catalogo selezionato da ADI Design Index 2018 per il Premio Compasso d’Oro 2020.


Orari e ingresso

Foyer del Mambo – Museo d’Arte Contemporanea di Bologna
Via Don Giovanni Minzoni 14, Bologna
Ingresso gratuito
Martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica e festivi h 10.00 – 18.30, giovedì h 10.00 – 22.00